PREMIO PIO ALFERANO: ARTE E CULTURA AL CASTELLO DELL'ABATE

18/07/2018

20 - 21 LUGLIO 2018 DOPPIO APPUNTAMENTO CON OSPITI D'ECCEZIONE

PREMIO PIO ALFERANO AL CASTELLO DELL'ABATE CASTELLABATE 2018

Arte, spettacolo, cinema, politica e attualità si riuniscono il 20 e il 21 di luglio a Castellabate per il Premio Pio Alferano, punta di diamante delle attività culturali patrocinate dal Comune di Castellabate e promossa dall’Associazione Pio Alferano Virginia Ippolito.

Sono l'attore Lino Banfi, il critico d’arte Philippe Daverio, la giornalista Daniela Ferolla, il manager Franco Moscetti, il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, la produttrice cinematografica Camilla Nesbitt, il Generale dei Carabinieri, comandante del Reparto Tutela Patrimonio Culturale Fabrizio Parrulli, Don Fabio Raimondi, responsabile dei Beni Ecclesiastici della Sicilia, Edi Rama, artista e attuale primo ministro dell’Albania, e ancora, Francesco Scoppola, dirigente generale del Ministero dei Beni e le Attività Culturali e del Turismo e il produttore cinematografico e collezionista Pietro Valsecchi i premiati di questa edizione del Premio Pio Alferano.

Il Comune di Castellabate quest’anno ha deciso di conferire all’attore Claudio Bisio il premio speciale Pio Alferano 2018 tra i personaggi pubblici che attraverso la loro professionalità e la loro notorietà hanno fornito un apporto significativo alla diffusione della conoscenza di Castellabate.

Il 21 luglio dalle ore 21 nella prestigiosa e suggestiva cornice del Castello dell’Abate, nel borgo antico di Castellabate, il giornalista e conduttore televisivo Nicola Porro presenterà la Cerimonia di consegna dei Premi. Grazie al suo Direttore Artistico, Vittorio Sgarbi, il Premio Pio Alferano promuove, inoltre, una serie di mostre di particolare rilievo che verranno inaugurate venerdì 20 luglio alle ore 20:30 nelle sale del Castello dell’Abate. Quest’anno si potranno ammirare le esposizioni dedicate all’artista internazionale Edi Rama Primo Ministro dell’Albania, un omaggio a Gillo Dorfles e una collettiva di artisti sul periodo tra le due guerre mondiali. 

Il Sindaco di Castellabate Costabile Spinelli dichiara: «Il nostro Comune è orgoglioso di annoverare tra i suoi figli illustri il generale Pio Alferano, che si distinse per la sua opera in difesa della legalità e dell’arte, svolgendo un ruolo determinante al comando del Nucleo tutela patrimonio culturale dei Carabinieri. e al quale è intitolato il premio promosso dall’omonima Fondazione, che ringrazio per la sinergica collaborazione».

L’Assessore al Turismo e alla Cultura Luisa Maiuri commenta così il prestigioso appuntamento: «Il Premio Pio Alferano non è solo una serata dal grande spessore culturale ma è anche un progetto riuscito di dialogo tra arte, imprese, enti, personalità e territori, impegnato a promuovere un messaggio di bellezza e amore per il nostro immenso patrimonio artistico».